Le palle di pelo: come evitarle o ridurle

gatti palle pelo
gatti palle pelo

I gatti, che sono animali molto puliti, passano parte del loro tempo a leccarsi e, soprattutto, nel periodo della muta, ingeriscono una grossa quantità di pelo. Solitamente i peli ingeriti passano attraverso l’intestino senza alcun problema, ma alcune volte capita che si raggruppino in vere e proprie palle di pelo (tricobezoari).

La maggior parte delle volte il gatto dopo alcuni colpi di tosse le espelle, ma se così non fosse potrebbero provocare occlusioni anche gravi. L’unico modo che abbiamo per cercare di evitare questi inconvenienti è quello di spazzolarlo regolarmente tutti i giorni e, se possibile, al termine della spazzolata, passargli uno straccio leggermente bagnato in modo da togliere residui di pelo.

Altra cosa che si può fare è quella di dargli, ogni due settimane, un prodotto apposito, che si vende in un tubetto. Si tratta di una pasta morbida che, messa sul nostro dito, verrà leccata dal nostro amico senza problemi, dato che ha anche un sapore gradevole.

Commenti

commenti