Il colore del manto

Colore del manto
Colore del manto

Probabilmente in pochi sanno che, in origine, il pelo della maggior parte dei gatti era tigrato, come per molti altri felini, in modo da permette maggiore mimetizzazione e quindi migliori possibilità di successo nella caccia. Nel tempo, anche grazie ai vari incroci in cattività, si sono creati altri tipi di colori e sfumature.

Il manto colorato contiene due componenti della melanina: la eumelanina, che produce il colore nero e marrone, e la feomelanina, che produce il rosso e il giallo. In base alle combinazioni di queste due sostanze si determina la colorazione del pelo dei gatti. Infatti, se osservate, potrete vedere gatti con tante sfumature, oppure tutti neri, tutti grigi, a chiazze, o striati.

Commenti

commenti