Lo Sphynx

Il gatto sfinge: lo Sphynx

Lo Sphynx

Lo Sphynx, o “gatto sfinge”, è il gatto nudo dallo strano fascino. Alcuni lo ritengono “mostruoso”, per il suo corpo glabro, le sue evidenti vene sottocute e le tante pieghe sulla pelle del corpo e sul muso, con una coda sottile, orecchie appuntite e la testa quasi come quella di un rettile. Dalla breve descrizione sopra riportata, questo gatto sembrerebbe un alieno, ma è proprio questa sua diversità e unicità a farlo tanto piacere.

CENNI STORICI

Sono state trovate incisioni rupestri precolombiane in cui questo gatto era raffigurato e già nel 1830 viene descritto nei testi di Storia naturale del Paraguay. All’inizio del secolo scorso, in Messico, si dava notizia della quasi estinzione dei gatti nudi.
Sia nel Nord America sia in Francia si tentò di allevare i gatti Sphynx nell’inizio Novecento, ma con scarso successo. Fu l’olandese Hugo Hernandez a presentare, a una esposizione parigina del 1973, questo razza, la quale riscosse grande interesse.

Gatti Sphynx
Gatti Sphynx

CONTINUA A PAG. 2

Commenti

commenti