Si chiama Parsley, che significa prezzemolo, e vive a Oban, in Scozia, città che dà il nome al celebre Whisky. Parsley è un bellissimo Maine Coon color zenzero, molto conosciuto dagli abitanti della cittadina. Molti di questi sono anche suoi fan su Facebook: la sua pagina conta oltre 7mila follower, numero vicino a quello degli abitanti di Oban, che sono 8mila.

Gli amici di Parsley arrivano da tutto il mondo: dagli Stati Uniti all’Argentina, dall’Australia al Messico, dal Pakistan al Sudafrica. Alcuni si sono così affezionati a lui sui social da decidere di partire per visitare quella cittadina e il suo famoso micione.

«Sta portando decine di turisti che vengono da ogni parte del mondo per vederlo – afferma Fiona Campbell-Smith, la 57enne proprietaria del gattone -. Qualcuno potrebbe pensare che “Nessuno verrebbe mai dagli Stati Uniti per vedere un gatto”. Ma in realtà vengono proprio per lui. Ho scritto su Facebook chiedendo alle persone di lasciare un commento, chiedendo loro se fossero venuti a vederlo e da dove fossero venuti. In molti scrivono che l’unico motivo per essere venuti non solo a Oban, ma in Scozia, è proprio per vedere Parsley».

Parsley ora ha tre anni, ma sin da quando aveva otto mesi è abituato a fuggire di casa per qualche scorribanda in paese. Per tenere traccia dei suoi spostamenti, la signora Fiona lo ha dotato di un collare Gps.

La donna ha riscontrato che Parsley è praticamente amico di tutti: «Sono certa che è stato in diversi negozi, saloni di bellezza, parrucchieri, centri ricreativi, negozi di pesce, e anche nella distilleria del paese. Praticamente ovunque, come dimostra anche il fatto che è stato fotografato sul pianoforte in uno studio musicale». Una vera star a cui lo stesso ente del turismo locale «dovrebbe riconoscere un ruolo» dice la sua proprietaria sempre più orgogliosa.

Commenti

commenti