Leo, Brie e Oscar avevano solo quattro giorni di vita quando sono stati scoperti tra i cespugli, piangenti ed affamati. La loro mamma siamese, una randagia, li aveva abbandonati. Loro sarebbero morti se non fosse stato trovati da dei volontari che ha raccolto la sfida di prendersi cura di questi cuccioli.

Purtroppo uno dei loro fratelli trovato quel giorno non ce l’ha fatta ma Leo, Brie e Oscar stanno crescendo meravigliosamente. Si sono ben integrati con gli altri gatti del rifugio e sembrano gradire un bel bagno caldo.

Sono puliti e profumati, pronti per nuove scoperte e nuove avventure