Piante velenose per gatti: ecco quali sono

Cat on a table next to a houseplant with a haughty expression

Quando si possiede un gatto bisogna avere qualche piccolo accorgimento, sia in casa sia in giardino. Forse molti non sanno che alcune piante sono velenose, e quindi nocive alla salute del micio.

Oleandro velenoso

La più comune e diffusa tra queste è l’oleandro. Se il gatto mangia il fiore o le foglie potrebbe incorrere in seri problemi intestinali, gastrici o anche cardiaci.

Piante velenose

Anche l’ortensia, molto comune nei nostri giardini, e il rododentro possono causare vomito e diarrea. I semi della campanella rampicante provocano allucinazioni, mentre i gigli possono portare brutte conseguenze al nostro gatto.

Nel caso di un avvelenamento, i sintomi compariranno nel giro di pochi minuti. I più comuni sono vomito e mancanza di appetito. Correre immediatamente dal veterinario di fiducia qualora abbiate il dubbio che il gatto manifesti questi sintomi. Per evitare questi problemi cercare di verificare le piante presenti in giardino e state attenti a quelle ornamentali che si mettono in casa.

Commenti

commenti