I gatti vivono più a lungo dei cani: il loro essere indipendenti li aiuta ad evitare di contrarre malattie e possono quindi avere maggiori aspettative di vita. Questo quanto traspare da quanto descritto dal Science Magazine.

Nonostante gli enormi elefanti o le balene, che grazie al loro sistema immunitario e alla loro lenta crescita rispetto ai topi vivono molto a lungo, i piccoli mici sono più longevi dei grossi mastini.
Mentre i cani sono creature socievoli, ai gatti piace stare da soli. Questo riduce notevolmente le probabilità di trasmissione e diffusione di malattie e gli studiosi dicono che questo loro aspetto caratteriale ha sensibilmente influito nel corso dell’evoluzione dei gatti.
Il cane in media vive dodici anni, mentre i gatti hanno un’aspettativa di vita di circa quindici anni. Questo paragone tra i due più diffusi animali domestici sovverte le regole della natura, dove le creature più grandi vivono più a lungo.

I piccoli gatti vivono più dei grossi cani
I piccoli gatti vivono più dei grossi cani

Gli scienziati dicono che il segreto del successo del gatto potrebbe stare nella sua altera, solitaria natura. Mentre i cani sono creature socievoli, ai gatti piace rimane per conto proprio e questo riduce notevolmente le probabilità di loro cattura e la diffusione della malattia.

Steve Austad, biologo, ha detto: “C’è una teoria evolutiva riguardo l’invecchiamento, condivisa da molti esperti, che suggerisce che un essere vive più a lungo solo se in condizioni di sicurezza. E quindi, pensando ai gatti come a esseri dai modi solitari, che vivono in contesti di bassa densità, ciò non può che impedir loro di contrarre malattie infettive”.

Inoltre, anche la conformazione fisica dei felini permette loro una maggior difesa, basti pensare agli artigli retrattili, così taglienti. Il Dottor Austad, della University of Alabama, negli Stati Uniti, ha anche detto: “I gatti sono meno sensibili ai predatori perché sono così ben corazzati che sanno difendersi bene”.
E sicuramente, anche voi, a vostre spese, vi siete resi conto di cosa è capace di fare un gatto quando si sente attaccato o importunato. “I cani possono essere feroce ma solo col morso della loro bocca. Non hanno un altro strumento che può far male” continua il biologo americano. Ed è forse per questo che i cani piccoli vivono più di quelli grossi: perché meno aggressivi e meno inclini all’azzuffarsi.

Si ritiene che queste caratteristiche avrebbero modellato la durata della vita delle creature nella loro evoluzione, contribuendo a portare a 12 anni l avita media del cane e a 15 anni quella felina.

Per quanto riguarda i cani, poi, c’è stato un grosso cambiamento dal loro antenato, il lupo: è cambiato il comportamento e la stazza. Ciò non è accaduto con il gatto domestico, giunto a noi quasi identico rispetto a tremila anni fa. Sempre il biologo nello stato di Birmingham, in Alabama, ha paragonato i grossi felini, i leoni, più ai cani che ai gatti, in quanto animali socievoli, che vivono in branco: “Li considero dei cani onorari“.

Comunque, grazie alle moderne cure veterinarie e all’attenta alimentazione, tutti gli animali domestici vivono di più rispetto al secolo scorso. La rivista Science riporta queste considerazione e ritiene che ci potrebbero essere utile per poter combattere l’invecchiamento, anche degli esseri umani.

I piccoli gatti vivono più dei grossi cani
I piccoli gatti vivono più dei grossi cani

Commenti

commenti