Il gatto di Pallas (o gatto delle steppe o gatto Manui) è un rarissimo felino asiatico simile alla lince nella struttura facciale, con un grande, robusto corpo e le gambe corte. La testa del gatto pallas è corta e larga, con grandi occhi rotondi e le orecchie ampie. Il lungo e setoso mantello del gatto manul varia dal grigio chiaro al color ruggine marrone, con punte bianche che conferiscono un aspetto quasi iridescente. Ci sono linee scure sulle guance di questo felino asiatico rarissimo, anelli sulla sua coda, e la sua bocca, il mento e la gola sono bianchi.

Gatto Pallas

2I gatti di Pallas sono classificati come “quasi a rischio” estinzione dalla IUCN

Sono stati storicamente uccisi per la loro pelliccia, anche se le leggi sulla protezione degli animali hanno contribuito a diminuire la loro caccia, secondo Wildscreen Arkive. Tuttavia, i gatti di Pallas sono ancora considerati gatti rari e a rischio estinzione. Le loro fonti di cibo primarie, il pika (cioè l’ispirazione per Pikachu) e l’arvicola (entrambi piccoli roditori sono avvelenati in gran numero, perché visti come parassiti. Inoltre, il degrado degli habitat e i cambiamenti climatici continuano a minacciare questa razza di gatti.

Il gatto di Pallas (Otocolobus manul) è un piccolo gatto selvatico noto per il suo insolito e adorabile sguardo0174dc5fbdff12bf660e6be09f2aa9ad