Il gatto Siberiano è un gatto dall’indole indipendente, un grosso gatto dall’espressione bonaria che ancora mantiene la sua “selvaticità”. Da molti è considerato un gatto anallergico.

Cuccioli di Gatto Siberiano

Gatti siberiani – Cenni storici

Le prime notizie della esistenza del Siberiano gatto risalgono al 1700 e la razza è stata riconosciuta in tempi relativamente recenti. Infatti solo nel 1925 si legge di un “gatto rosso grande robusto e dal pelo lungo proveniente dal Caucaso”.
Si pensa, però, che la sua origine risalga a ben prima, quale incrocio tra il gatto domestico siberiano e quello selvatico dei monti Urali. I primi due esemplari furono portati in Germania nel 1989 e da allora si diffuse anche fuori dalla Russia, dove è considerato la razza nazionale. Solo nel 1998 la razza fu riconosciuta anche in Italia.
Il Siberiano è considerato il progenitore del Turco Van, del Maine Coon e del Norvegese.

Gatti Siberiani
Gatti Siberiani

Gatto Siberiano Struttura

Questo splendido felino ha una figura mastodontica, che si sviluppa nei primi cinque anni di vita: i maschi arrivano a pesare dodici chili.
Il corpo è possente, come il collo su cui poggia la testa, di dimensioni medie. Anche le zampe sono di struttura forte e terminano con piedi molto grossi e arrotondati.
Il muso prevede occhi molto grandi e obliqui, il cui colore giallo-verde è preferito. Le orecchie son larghe alla base, ben distanziate e con ciuffi di pelo simili a quelli delle linci.
È dotato, oltre di una folta pelliccia, di una cute spessa che gli consente una perfetta termoregolazione anche a temperature molto rigide. Il mantello è medio-lungo, con poco sottopelo. Sono ammessi tutti i colori: per i tigrati sono accettate macchie bianche sul mento e sullo stomaco. Il colore considerate classico è il rosso tigrato (tabby mackerel) ed il brown/black classic ma anche il nero e il tartaruga, compresi i colori diluiti blu, crema e blucrema, sono graditi come standard di razza. Vi sono inoltre le varietà silver e smoke. Il soggetto colorpoint è detto “Neva Masquerade”: il nome deriva dal fiume Neva, luogo in cui sono stati visti per la prima volta questi Siberiani dagli occhi blu.

Gatto Siberiano tabby
Gatto Siberiano tabby

Gatto Siberiano Carattere

Il gatto Siberiano, vivace ed intelligente, conserva ancora molte delle caratteristiche del gatto selvatico: è un agile cacciatore sempre in cerca di libertà, anche se ormai un po’ addolcito dall’addomesticamento. Attento e curioso, il gatto Siberiano sa essere anche affettuoso ma con discrezione.

FwxjopS

Gatto Siberiano Cura

Il corpo del gatto Siberiano è ricoperto da una folto manto idrorepellente, che gli ha permesso di sopravvivere nel rigido clima del Nord. La presenza di un olio non untuoso sul pelo fa sì che non si formino nodi e quindi non necessita di continue cure o spazzolate.

Il pelo del gatto Siberiano è idrorepellente
Il pelo del gatto Siberiano è idrorepellente

Gatto Siberiano Standard

  • Testa: leggermente più lunga che larga e arrotondata, zigomi ben sviluppati e naso largo, che di profilo mostra una rientranza;
  • Orecchie: piuttosto grandi e larghe alla base, ben distanziate tra loro, sono dotate di piccoli ciuffi di pelo simili a quelli delle linci;
  • Occhi: grandi e obliqui, distanti e ovali. Tutti i colori sono accettati, anche se viene preferito il colore giallo-verde;
  • Corpo: torace largo e rettangolare, con muscolatura vigorosa. La coda, grossa alla base, va a decrescere e si arrotonda in punta;
  • Zampe: grosse e robuste, con piedi rotondi dotati di ciuffi di pelo che spuntano tra le dita;
  • Pelo: semilungo, ben sviluppato, molto denso e idrorepellente.
Gattino Siberiano
Gattino Siberiano

Gatto Siberiano Prezzo

Il prezzo di un gatto Siberiano con pedigree si aggira intorno ai 900-1000 €.

Commenti

commenti