Si chiama Batman il gatto con quattro orecchie

È nero e ha quattro orecchie. Quale nome se non quello dell'eroe di Gotham City per questo gatto molto speciale?

Batman, il gatto con quattro orecchie

Le orecchie di Batman, secondo il Western Pennsylvania Humane Society dove è stato portato, sono il risultato di una mutazione genetica recessiva: entrambi i genitori del gatto Batman sono portatori del gene e quindi questa insolita caratteristica di avere quattro orecchie è apparsa su questo splendido gatto nero di tre anni.

Gatto Batman
Batman, un gatto con quattro orecchie

Il Dottor Todd Blauvelt, veterinario dell’organizzazione di Pittsburgh, lo definisce un gatto molto affettuoso e particolarmente bello. Una bellezza rara, quella di batman, dovuta a un “difetto” congenito. Questa particolarità, però, non gli impedisce di avere un buon udito, anche se i padiglioni posteriori non sono dotati di canali uditivi.

Batman, un gatto con quattro orecchie
Batman, un gatto con quattro orecchie

Sono rari i casi di gatti con questa mutazione genetica recessiva. Il primo felino con quattro orecchie in america fu Toots, che visse a Ashtabul, Ohio, nel 1938. Toots diede alla luce altri due gatti con quattro orecchie.

Altri gatti, come Yoda, gatto del Illinoois

Yoda
Yoda

e Lutnik sono conosciuti per questo loro aspetto molto particolare.

Luntik
Luntik

La letteratura medica dice che questi soggetti possono avere una mascella sfuggente, o altre anomalie facciali. Tutto questo, però non sembra comportare nessun problema per questo bel micio nero.

Ora il gatto Batman è in cerca di una nuova casa e siamo certi troverà una famiglia speciale che vedrà in lui un gatto altrettanto speciale.