Dopo la birra per cani, ora una società a Denver, Colorado, ha lanciato un vino formulato specificamente per i gatti così che voi e il vostro gatto possiate rilassarvi e godere di un buon bicchiere di vino ogni qualvolta lo vogliate.

Vino rosso per gatti Pinot Meow
Vino rosso per gatti Pinot Meow

Realizzato con soli ingredienti naturali, come  erba gatta da agricoltura biologica, barbabietole freschi, solo conservanti naturali e, ovviamente, senza alcol, ora il vino per gatti è diventato richiesto quanto un Barolo o uno Champagne.

MosCATo
MosCATo

Apollo Peak, la azienda americana che produce queste bevande, ha dichiarato che tutto cominciò come uno scherzo.  Il CEO Brandon Zavala, conosciuto dai suoi amici come “il tizio dei gatti” decise di apporre un’etichetta “Pinot Meow” su vere bottiglie di vino, che poi regalava ai propri amici. L’idea piacque molto, al punto tale che Brandon decise di realizzare un prodotto in bottiglia con quella etichetta che tanto piaceva ai suoi amici.

Un sommelier della Apollo Peak di Denver, Colorado
Un sommelier della Apollo Peak di Denver, Colorado

Già reperibile un vino per gatti in Giappone, ora sono disponibili sia un vino rosso, Pinot Meow, sia un bianco, MosCATo.

Vino per gatti giapponese
Vino per gatti giapponese

La Apollo Peak ha cominciato le vendite nel novembre del 2015, dopo una fase iniziale di test: uno staff di gatti, esperti degustatori, sono stati chiamati per delle prove di assaggio e solo dopo il loro insindacabile responso sono state messe in commercio le pregiate bottiglie. Il boom mediatico degli ultimi giorni, però, ha fatto salire incredibilmente le vendite del vino per gatti.

“Alcuni gatti ne sono subito andati matti” dice Zavala “mentre altri hanno avuto più un approccio contemplativo al vino per gatti.”
Attualmente ci sono due varietà di vino, il Pinot Meow e il Moscato. Il costo è di circa 5,00 Euro a bottiglia.

Cin Cin.