Istituire un Servizio Sanitario Veterinario mutualistico, per rispondere alle esigenze sia degli animali sia delle persone con cui questi animali vivono. Questo è l’impegno primario di Simone Pavesi, candidato alle Regionali 2018 per Milano e provincia in rappresentanza del Movimento Animalista.

Simone è un gattaro doc, un vero amante degli animali. Con lui vivono ben otto gatti: Panda, Nerino, Paperino, Chicco, Babbu, Paperina, il Nani e Romeow, che -giustamente – Simone considera membri della famiglia.

“Amarli significa anche curarli. Purtroppo ci sono sempre più persone che, perché pensionati o famiglie in difficoltà, non possono permettersi di pagare un veterinario per curare i propri animali. Ecco perché la proposta di istituire un Servizio Veterinario Mutualistico è particolarmente interessante: prestazioni veterinarie gratuite, finalmente, per le fasce deboli. Un aiuto concreto per gli animali e per chi li accudisce, che così non resterà impotente davanti alla loro sofferenza”.

Paperino, uno dei gatti di Simone

Con la partecipazione dei liberi professionisti, si tratta di un servizio mutualistico per assicurare Livelli Essenziali di Assistenza veterinaria che ad oggi non esistono, per aiutare tutte quelle famiglie e pensionati che non hanno la possibilità di pagare un veterinario per potere anche semplicemente fare degli accertamenti clinici o diagnostici (un esame del sangue o delle urine) al proprio cane e/o gatto malato, e quindi beneficiare di prestazioni veterinarie gratuite.

Qualora eletto, Simone Pavesi intende sin dal suo insediamento inserire questa proposta nel Piano Regionale di Sviluppo, unitamente ad altri punti prioritari, tra i quali:

  • anagrafe felina obbligatoria anche per i gatti di proprietà (per contrastare il fenomeno dell’abbandono e agevolare anche il ritrovamento di quei, purtroppo tanti, mici che si allontanano da casa)
  • Black list nell’anagrafe animali di affezione con elenco di condannati per abbandono o maltrattamenti di animali, consultabile all’atto dell’adozione.
  • Uffici Diritti degli Animali sviluppo e potenziamento della rete.
  • Educazione civica ambientale e rispetto dei diritti animali nei piani di istruzione.
  • Garante regionale per i diritti degli animali.
Simone non fa mancare nulla ai suoi gatti. Ecco Panda sul suo lettino

Da quasi venti anni socio e attivista dell’associazione animalista LAV, Simone Pavesi è Laureato in Scienze dell’Amministrazione con una tesi sugli Uffici Diritti Animali, e ha speso più della metà della sua vita (è nato a Milano nel ’75) combattendo contro ogni forma di sfruttamento degli animali.


Per ulteriori approfondimenti e scoprire come sostenerlo: simonepavesi.it

Commenti

commenti