Durante il Lockdown il gatto si annoiava… e rubava la biancheria dei vicini

Durante la quarantena il gatto di casa si annoiava, così ha trovato un nuovo hobby: rubare la biancheria dei vicini. È successo a Metairie, in Louisiana, e il protagonista è un gatto di di nome Admiral Galacticat. «Stava sempre in casa, forse si annoiava», scherza la proprietaria Heather Bardi a commento delle malefatte del micio.

Tutto è iniziato quando nel giardino di casa hanno cominciato a comparire mutande, magliette e canottiere. «Per risolvere il mistero abbiamo comprato delle telecamere di sorveglianza e abbiamo scoperto che il gatto portava a casa la biancheria dei vicini», racconta Heather, che ha documentato la vicenda e pubblicato sui social la foto della biancheria sottratta, naturalmente resa ai vicini. Inizialmente pensavano si trattasse delle scherzo di un ubriaco, ma successivamente le immagini delle telecamere di sicurezza hanno inequivocabilmente indicato il gatto come il responsabile dei furti.

Admiral Galacticat aveva trovato un pertugio che gli consentiva di entrare e uscire indisturbato dalla casa dei vicini. «Non riuscivo a capire dove finissero mutande e calzini. Poi, appena la verità è venuta a galla, ho perdonato il micio e in futuro farò più attenzione» ha raccontato Casey O’Neal, la vicina.