In Gran Bretagna un gatto domestico positivo al Coronavirus

È il primo caso in Gran Bretagna ma non nel mondo: episodi di positività al Covid-19 sono già stati registrati a Hong Kong (2 cani) e in Belgio (un gatto)

In Gran Bretagna un gatto domestico è risultato positivo al coronavirus. Ne dà notizia la Bbc: si tratta del primo caso confermato di infezione in un animale nel Regno Unito. Secondo gli esperti ciò non significa che la malattia sia diffusa nelle persone dai loro animali domestici.

L’ipotesi più probabile è che il gatto sia stato infettato dal suo proprietario, precedentemente risultato positivo al virus. Entrambi sono ora guariti e stanno bene.

Si tratta del primo caso del genere in Gran Bretagna ma non nel mondo: episodi di positività al virus sono già stati riscontrati nei mesi scorsi a Hong Kong (2 cani) e in Belgio (un gatto). Yvonne Doyle, direttore della sanità pubblica inglese per la protezione della salute, ha suggerito alle persone di lavarsi le mani con regolarità, soprattutto prima e dopo aver accarezzato gli animali: il loro pelo infatti, potrebbe veicolare il virus per un certo periodo se un animale dovesse entrare in contatto con qualcuno malato.