Gatto smarrito quattro anni fa in California ritrovato in Canada

Booboo, un gatto soriano scomparso nel 2013 in California, è stato ritrovato, grazie al microchip, a 4.300 chilometri di distanza, in Canada

Booboo è tornato a casa, dopo quattro anni di assenza e a 4.300 chilometri di distanza. Il gatto soriano, scomparso nel 2013, è stato ritrovato lo scorso marzo a Guelph, in Ontario, ed è ancora un mistero come abbia fatto a percorrere tutta quella strada. La sua famiglia è stata rintracciata grazie alle informazioni contenute nel microchip.

Gatto smarrito in California viene ritrovato quattro anni dopo in Canada grazie al microchip

Gli Aleman conoscevano bene il carattere di Booboo e il suo spirito avventuroso: gli piaceva uscire frequentemente di casa in cerca di avventure, ma era sempre tornato per ricevere coccole e cibo. La sua mamma umana Ashley, dopo la scomparsa del suo amato micio, non si è data per vinta e lo ha cercato per mesi, convinta che non fosse morto, ma semplicemente impegnato in qualche nuova avventura. E aveva ragione.

A metà dello scorso mese di marzo gli Aleman hanno ricevuto una telefonata tanto (ormai) inattesa quanto gradita, da parte di un ricovero per animali, la Guelph Humane Society: Booboo non era più in California ma in Canada, a oltre quattromila chilometri di distanza.

Gatto smarrito in California viene ritrovato quattro anni dopo in Canada grazie al microchip

Booboo, nonostante la lunga assenza, era in perfette condizioni di salute. Il che fa ipotizzare che qualcuno si sia preso cura di lui per tutto questo tempo. Resta un mistero come abbia fatto ad allontanarsi così tanto da casa. Il micio è stato riconsegnato direttamente da uno degli operatori alla madre di Ashley, Olga, presso l’aeroporto di Buffalo, nello stato di New York.

Il micio è tornato quindi, dopo un ulteriore viaggio in due tratte aeree, presso la sua amata famiglia, che sarebbe tanto curiosa di conoscere, dai miagolii di Booboo, tutti i dettagli di quattro anni di avventure.