Ha percorso svariati chilometri per amore di una gattina speciale. Perché quando un micio trova la strada per il tuo cuore, non c’è verso di farlo uscire. Questa è la storia della piccola e dolce Candy Corn, un’adorabile gattina della Florida.

Al rifugio per animali della contea di Escambia a Pensacola, in Florida, fanno il loro ingresso i piccoli gattini di una cucciolata. Candy Corn e le sue sorelle e fratelli devono essere trasportati al Providence Animal Center di Media, in Pennsylvania, e nel frattempo, il necessario per organizzare il viaggio, soggiornano a casa della volontaria Amy Cool.

Una volta arrivata a casa di Amy, la piccola Candy Corn si dimostra fin da subito particolarmente affettuosa, salendo subito sulle spalle della sua nuova mamma umana, e seguendola felice in giro per casa. Amy è felicissima di tutta questa intimità, lei e la gattina legano subito. Arriva il giorno del trasferimento. I gatti intraprendono il loro viaggio per il Providence Animal Center, e la volontaria avverte subito che in casa c’è qualcosa di diverso. O meglio, qualcuno che manca.

I gattini arrivano sani e salvi in Pennsylvania, dove vengono presi in affidamento dalla volontaria Linnea Hermanson. Devono ancora crescere un po’, prima di essere pronti per l’adozione definitiva. Discorso che vale soprattutto per Candy Corn, dato che è più fragile di tutti i suoi fratelli e sorelle.

La volontaria nota subito che la gattina ha scarsa attenzione per il cibo, preferisce la compagnia delle persone. Segue Linnea per casa, si arrampica sulle sue ginocchia, e al cibo preferisce sempre e comunque le attenzioni, umane o di cani e gatti. Linnea prova a lasciarla sola in stanza per farle mangiare qualcosa, ma al suo rientro trova la gattina ferma ad aspettarla davanti alla porta, con la ciotola a malapena toccata.

Nel frattempo, Amy, la volontaria della Florida, non riesce proprio a smettere di pensare a quella dolce gattina che era stata a casa sua per un po’ di tempo. I suoi amici e famigliari la vedono particolarmente triste, quindi decidono di contattare il Providence Animal Center per vedere se si può fare qualcosa per riportare la gattina da Amy. Per casa sua erano passati circa 20 gattini bisognosi, ma in Candy Corn per lei c’era qualcosa di speciale. Erano fatte l’una per l’altra.

Candy Corn continua a crescere e a chiedere l’amore di tutti quelli che ha intorno. È una vera coccolona, con un occhio di riguardo per tutti, nella sua nuova casa temporanea. Interrompe le videochiamate lavorative di Linnea, pretendendo costantemente attenzioni. È impossibile non cadere ai suoi piedi, infatti è chiaro a tutti perché Amy voglia riaverla con sé.

Ora Candy Corn è finalmente pronta per essere sterilizzata, in vista di essere sistemata nella sua nuova casa definitiva. È tempo di adozioni, e allora Amy si mette in viaggio verso la sua piccola. Guida per tre ore fino a New Orleans e poi prende un volo di 4 ore per Philadelphia.

Le due finalmente si ricongiungono, con una profusione di coccole e fusa. Candy Corn rimane incollata alla sua umana per ore, e una volta fuori dall’aeroporto si siede sulle spalle di Amy appena ne ha l’occasione. Era chiaro che non l’avrebbe più lasciata andare. Arrivate a casa, la gattina è felicissima di ritrovare tutti i suoi giocattoli.

I primi giorni a casa la piccola si rifiuta quasi di dormire, ha troppo tempo da recuperare! Troppo da giocare e troppe coccole da reclamare. Oggi dorme sulle spalle di Amy ogni notte, sono inseparabili. Per riavere la sua gattina con sé la volontaria ha dovuto intraprendere un lungo viaggio, ma ne è sicuramente valsa la pena.